Secondi e contorni

Torta Pasqualina

1h 30min
Facile
3

Tipicamente ligure, la Torta Pasqualina non può mancare sulla tavola delle feste pasquali.

Una delle più famose tra le torte salate, questa delizia morbida e saporita viene proposta in versione monoporzione.

Ingredienti

IMPASTO

  • 200 g di Farina 0
  • 150 g di Acqua
  • 25 ml di Olio Evo
  • Un pizzico di sale

RIPIENO

  • 50 g di Cipolla tritata finemente
  • 600 g di Bieta o spinaci
  • 100 g di Formaggio grattugiato
  • q.b. Maggiorana fresca tritata o secca
  • 4 uova intere + un tuorlo
  • 300 g di Ricotta fresca
  • Olio evo q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Funzioni cottura consigliate

1

Procedimento impasto

Versare tutti gli ingredienti in una ciotola e lavorali con una forchetta. Quando saranno amalgamati versarli su un piano leggermente infarinato e lavorare l’impasto fino a ottenere una consistenza compatta ma elastica. Dividere l’impasto in due panetti più grandi e in due più piccoli. Coprire con pellicola e mettere da parte.

2

Procedimento ripieno

Versare in una padella un po’ di olio evo e la cipolla; far rosolare qualche minuto e aggiungere gli spinaci, sale e pepe. Cuocere per circa 10 minuti. Quindi versare il contenuto in un colino, in modo da eliminare eventuali  liquidi in eccesso, e lasciar raffreddare per un paio di minuti.

Mettere gli spinaci in una terrina con un uovo intero, maggiorana, 50g di formaggio grattugiato, sale e pepe. Amalgamare bene il tutto.

In un’altra ciotola mescolare la ricotta fresca con il formaggio grattugiato.

3

Assemblaggio e cottura

Stendere il primo panetto grande molto sottilmente, spennellando la superficie con dell’olio evo. Stendere anche il secondo panetto grande, sempre in modo sottile, posizionandolo sopra il primo (cercando di non formare bolle d’aria).

Posizionare il tutto nella teglia leggermente spennellata con dell’olio o coperta con carta forno. Versare sul fondo il ripieno spinaci, livellare bene con il dorso di un cucchiaio e versare il secondo ripieno, quello di ricotta e formaggio.

Livellare e creare tre piccoli fori con l’ausilio di un cucchiaio. Far scivolare in ogni foro un uovo intero. Aggiungere nella superficie di ogni uovo un pizzico di sale.

Stendere i due panetti più piccoli, con la stessa procedura di quelli grandi. Posizionarli sulla superficie della torta, sigilla e delicatamente spennella con un tuorlo leggermente sbattuto.

Infornare a 180° forno preriscaldato per circa 40/50 minuti o fino a doratura della sfoglia.

 

 

FATTO IN COLLABORAZIONE CON
Daniela Pennisi di Storie Farinose”