Secondi e contorni

Arrosto al forno con le patate

1 ora e 20'
Facile
4

L’arrosto al forno con le patate, un secondo piatto classico della cucina italiana, ideale per i pranzi delle feste, di facile preparazione, dal risultato garantito.

Succosa carne di vitello cotta al forno con le patate, un piatto che conquista tutti i commensali e il bis è garantito.

Per la cottura dell’arrosto al forno con le patate  abbiamo utilizzato il nostro super forno PLM 7 XLX della De’Longhi Cookers, un forno professionale, pratico e funzionale e il  piano di cottura SLF 460 X sempre della De’Longhi Cookers, in acciaio inox 18/10 da 60 cm.

Ingredienti

  • Sottofesa Di Vitello 600 g
  • Rosmarino 2 rametti
  • Aglio 2 spicchi
  • Sale q.b.
  • Patate 1 kg
  • Vino Bianco Secco 1 bicchierino
  • Olio Extravergine D’oliva 4 cucchiai
  • Pepe q.b.

Funzioni cottura consigliate

1

Lavate bene le patate, asciugatele e pelatele, tagliatele a pezzi di un paio di centimetri.

Mettete le patate dentro una ciotola, aggiungete i rametti di rosmarino, gli spicchi dell’aglio e 2 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, regolate di sale e pepe, girate bene il composto.

Prendete una pirofila in pirex, adagiate le patate e fatele cuocere a forno già caldo a 200° per 20 minuti.

Mentre le patate cuociono prendete la carne, legatela bene, mettete un rametto di rosmarino e poi passate la carne nel sale e pepe, massaggiandola, in modo da insaporirla bene.

Fate scaldare l’olio restante in una padella e quando è caldo sigillate bene la carne in ogni parte (utilizzando una pinza facendo attenzione a non bucare la carne) sfumate con il vino bianco secco e fate evaporare per un paio di minuti.

Trasferite la carne al centro della pirofila in pirex, versate il sughetto che si è formato con la carne, infornate nuovamente per 30 minuti circa, per una cottura perfetta trascorso i 35 minuti infilate il termometro per arrosto fino ad arrivare al centro della polpa che deve essere di 65°.

Quando ha raggiunto la temperatura, spegnete il forno e fate riposare qualche minuto, togliete lo spago alla carne, tagliatelo a fettine e servitelo subito.

FATTO IN COLLABORAZIONE CON
Cristina e Massimiliano De Palo di “Cris e Max in cucina